Data pubblicazione: 07/06/2023

Come spaccare le pietre con le macchine personalizzabili di MEC

Lo spacco delle pietre naturali è un’operazione molto delicata. Che sia per suddividere blocchi di grosse dimensioni o per produrre listelli da utilizzare come rivestimento, i macchinari MEC specializzati nello spacco di ogni tipo di pietra, permettono di svolgere questa lavorazione in modo estremamente efficiente.

Come spaccare le pietre con le macchine MEC e quali macchine sono le più indicate a seconda del tipo di lavorazione? Scoprilo proseguendo nella lettura dell’articolo!

Per ogni pietra e ogni lavorazione, c’è la macchina MEC giusta!

Per ogni tipo di pietra e per ogni tipo di prodotto finito che si vuole ottenere, esiste una macchina MEC adatta. Di seguito ti illustreremo una panoramica delle macchine per lo spacco MEC disponibili: alcune di queste possono essere personalizzate, per adattarsi alla perfezione alle tue esigenze.

  • La macchina MEC specializzata nello spacco orizzontale è la Half, particolarmente indicata per le pietre venate, consentendo di operare lo spacco seguendo il senso della vena. Half è dotata di due lame automatiche e, dipendendo dal modello, è ideale per lo spacco di blocchi lunghi, come listelloni e filagne oppure blocchetti più corti. Grazie alla sua azione si ottengono due piastre, una con faccia splittata, grezza, perfetta da utilizzare come rivestimento e uno a faccia segata, da impiegare nel lato di posa.
  • KUBO è la serie di macchine automatiche adatte per la produzione di cubetti, listelli e piastre di rivestimento a partire da filagne e materiali a fetta lunga.
  • Le macchine della serie TRITTICO sono studiate per lo spacco di materiali di grosse dimensioni, anche di forma non regolare e consentono all’operatore di lavorare senza fatica: è possibile svolgere diverse lavorazioni sulla stessa pietra e di rotare i blocchi di 360°. Questa macchina può essere posizionata come primo elemento di una linea di spacco o come macchina autonoma a sé stante.
  • Le macchine della serie C, caratterizzate dalla struttura a collo di cigno, consentono di maneggiare e lavorare più volte la stessa pietra per la realizzazione di cubetti, ciottoli, bordure e sassi. È anche possibile regolare il tempo di risalita della lama, riducendo i tempi morti.
  • E per blocchi larghi ma di altezza ridotta? Le macchine della SERIE TESMO sono state progettate proprio per lo spacco di questo tipo di materiali. Il particolare sistema di adattamento idraulico che può caratterizzarle garantisce un’eccellente qualità spacco riducendo lo scarto.
  • La serie PXA è contraddistinta da macchine di tipo chiuso, impiegate in impianti automatici: possono essere larghe fino a 3 metri per lo spacco di palizzate anche in granito, o usate più volte in un impianto per la realizzazione di cordoli e cubetti.
  • Le macchine della serie P4, anch’esse di tipo chiuso, sono dotate di 4 lame che permettono di ottenere profili regolari e spessori ridotti su tutte le pietre, in particolare aiutano molto su travertino, arenarie o pietre stratificate.
  • Infine, concludiamo questa carrellata con le macchine della serie PX: queste macchine manuali sono estremamente versatili, consentono infatti di operare lo spacco su qualsiasi tipo di pietra. Possono essere impiegate sia come primo passaggio per alimentare successive linee di spacco, oppure come impianto di produzione a sé stante.

Conclusione

In questa breve panoramica delle macchine per lo spacco della pietra MEC, hai potuto scoprire a grandi linee le loro caratteristiche e utilizzi: come hai avuto modo di vedere, sono estremamente versatili. La personalizzazione che MEC pratica ruota attorno ai concetti della modularità e dell’integrazione. Le macchine sono composte da gruppi che possono essere combinati tra loro. Allo stesso modo gli impianti sono composti da più unità, ciascuna delle quali può essere calibrata, combinata, integrata ed ampliata con altre unità, sia di produzione che di movimentazione/trasporto, per formare linee complete di qualsiasi grandezza e capacità produttiva.

Qualcuna di queste macchine potrebbe fare al caso tuo e desideri approfondire? Non esitare a contattarci: saremo lieti di rispondere con entusiasmo alle tue domande e sciogliere ogni tuo dubbio!

Come spaccare le pietre con le macchine personalizzabili di MEC

Potrebbe interessarti anche

cemento pietra mec

Tecniche di finitura cemento e pietra per il decoro urbano

Quando si parla di decoro urbano e di paesaggistica dei giardini, una delle domande più comuni è: qual è la scelta […] Leggi di più
spacco cemento

Spaccatura del cemento facile e veloce con le macchine MEC

Tra i materiali edilizi più diffusi, il cemento occupa sicuramente una delle prime posizioni per versatilità di impiego: si tratta infatti […] Leggi di più
frantumazione pietre mec blog header

Frantumazione di pietre: come avviene e come farlo rapidamente?

La frantumazione delle pietre potrebbe sembrare un processo complesso ed estremamente impegnativo, ma con l’utilizzo dell’attrezzatura giusta è in realtà possibile […] Leggi di più
Torna su