Data revisione: 05/10/2022

Credito d’imposta 4.0: approfitta delle agevolazioni con MEC

Il principale obiettivo, per MEC, è quello di offrire le migliori soluzioni per il taglio e lo spacco della pietra, rispondendo alla perfezione a tutte le esigenze dei propri clienti. Per questo, quando si tratta di cogliere opportunità che possono agevolare la clientela nell’acquisto dei nostri macchinari, siamo sempre in prima fila per dare tutte le informazioni e il supporto necessari.

È il caso del Credito d’imposta 4.0, previsto dalla legge n. 178 del 30 dicembre 2020, destinato a sostegno delle imprese che vogliano percorrere un processo di trasformazione tecnologica e digitale. Non a caso, il tutto rientra nella cosiddetta Transizione 4.0, cioè l’insieme delle varie misure prese dal Ministero dello Sviluppo Economico volte alla digitalizzazione e all’innovazione delle imprese italiane.

Il Credito d’Imposta 4.0 è stato prorogato e, quindi, è ora possibile acquistare un bene strumentale – da “connettere” ai sistemi aziendali – entro il 31 dicembre 2022 oppure entro il 30 giugno 2023, qualora si sia proceduto all’ordine e al pagamento di almeno il 20% dell’importo totale, a titolo di acconto, entro il 31 dicembre 2022. Per tutto il 2021 sarà valido il credito d’imposta al 50%, fruibile per ben 3 anni; si tratta di un credito immediato che permette di recuperare parte dell’investimento già un mese dopo la perizia. È cumulabile con altri bonus, come il credito d’imposta per il Mezzogiorno dedicato alle imprese del Sud Italia.

Vantaggi con i macchinari MEC

L’intera gamma di soluzioni MEC è disponibile anche in versione “Industria 4.0”, per rispondere perfettamente ai requisiti richiesti per godere del Credito d’Imposta 4.0. Inoltre, anche se non si desidera investire nel piano 4.0, in quanto beni strumentali i macchinari MEC possono comunque essere acquistati con il vantaggio di un credito d’imposta del 10%.

Grazie ai propri macchinari (per spacco, taglio, frantumazione e sia manuali che automatici), Mec offre un sistema pronto per essere interconnesso al vostro sistema informatico centrale. Può inoltre fornire anche un pannello PC completo di software di gestione 4.0, facile, versatile e completo. Questo software permette di caricare gli ordini di produzione, registrare le presenze e gestire i turni di produzione, monitorare lo stato di avanzamento di un ordine e controllare, così, la produttività dell’impianto.

Il sistema, così strutturato, riporterà eventuali emergenze e segnalerà le manutenzioni da effettuare, con foto e spiegazioni corredate.

MEC, inoltre, può supportare i propri clienti nella gestione della certificazione del sistema fabbrica, ossia dell’interconnessione tra il macchinario MEC 4.0 e il sistema informatico centrale del cliente.

Se desideri avere maggiori informazione sul Credito d’Imposta 4.0 e sulle agevolazioni di cui puoi godere per l’acquisto di un macchinario MEC, non esitare a contattarci: i nostri esperti sono pronti a rispondere ai tuoi dubbi e alle tue domande!

Credito d’imposta 4.0: approfitta delle agevolazioni con MEC

Potrebbe interessarti anche

cemento pietra mec

Tecniche di finitura cemento e pietra per il decoro urbano

Quando si parla di decoro urbano e di paesaggistica dei giardini, una delle domande più comuni è: qual è la scelta […] Leggi di più
spacco cemento

Spaccatura del cemento facile e veloce con le macchine MEC

Tra i materiali edilizi più diffusi, il cemento occupa sicuramente una delle prime posizioni per versatilità di impiego: si tratta infatti […] Leggi di più
frantumazione pietre mec blog header

Frantumazione di pietre: come avviene e come farlo rapidamente?

La frantumazione delle pietre potrebbe sembrare un processo complesso ed estremamente impegnativo, ma con l’utilizzo dell’attrezzatura giusta è in realtà possibile […] Leggi di più
Torna su