• Copertina-Mec

MEC'S BLOG

Vector Smart Object111.png

Scapezzare la pietra, quale macchina è più adatta e perchè?

Feb 21, 2019 11:15:54 AM / by MEC

MEC non si limita a progettare e costruire macchine per lo spacco e il taglio della pietra e del cemento, ma continua la sua evoluzione dedicando un’intera gamma di macchine alla rifinitura della pietra, sempre all’interno dell’accezione dello spacco.

Nascono quindi macchine per scapezzare delle piastre segate, dando loro l’effetto di pietra rustica, spaccata, pur mantenendo uno spessore fino adatto alla posa di rivestimenti murali interni o esterni. Oppure macchine che lavorano su pezzi spaccati e donano loro un effetto di spacco bombato, lavorando sui bordi. O ancora macchine che lavorano sui lati segati di piastre di grandi dimensioni. Stiamo parlando della Serie Pitching.

Queste macchine non vengono utilizzate solo sulla pietra, ma le stesse lavorazioni speciali possono essere applicate anche sul cemento: sbucciare e scapezzare piastre o dare loro un effetto di spacco maggiormente bombato, sono tutte lavorazioni speciali che regalano anche al cemento finiture a spacco particolari.  

MEC ha sviluppato proprie idee e varie richieste di clienti, che molto spesso realizzavano manualmente questi lavori, puntando sulla automatizzazione di alcuni processi per aumentare la produttività in totale sicurezza. 

Le proposte variano in base alle esigenze del cliente, alla dimensione del materiale di partenza, al prodotto finito che si vuole ottenere e la produttività richiesta.

MEC presenta 5 tipologie di macchine per scapezzare la pietra nella Serie Pitching:

  • HORIZONTAL T1
  • HORIZONTAL T2
  • PITCHING SIDE
  • PITCHING ONE
  • BEAVER

Ideale per il recupero di scarti di segagione, la scapezzatrice Horizontal T1 è una macchina automatica dotata di una testa con utensile che sbuccia le piastre di pietra segata, ottenendo così una superficie rustica. La versione T1 è indicata per chi non ha esigenze di grandi produzioni, visto che lavora un lato della piastra per volta.

La macchina può anche essere fornita completa di un nastro che riporta il pezzo lavorato solo su un lato all’operatore in modo che quest’ultimo sia agevolato nel carico dello stesso pezzo, sull’altro lato.

Mentre la Horizontal T2, grazie alla presenza delle due teste con utensile, scapezza (sbuccia) entrambi i lati della piastra ottenendo in un unico passaggio la superficie rustica e splittata, tanto ricercata per i rivestimenti. Grazie alle due teste, la produttività di questa versione è molto alta.

Come per la Horizontal T1, anche la versione T2 permette di recuperare gli scarti di segagione o di altri processi di lavorazione del materiale.

Inoltre, sia la Horizontal T1 che la Horizontal T2 consentono di scapezzare diverse tipologie di pietra: dalle più morbide, quali arenaria e marmo a quelle più dure, quali granito e quarzite, oltre al cemento.

La Pitching Side è una macchina per scapezzare la pietra manuale a struttura chiusa e verticale caratterizzata da 4 lame ammortizzate che rifiniscono i bordi del blocco precedentemente spaccato, creando un maggiore effetto bombato sempre più richiesto da architetti e designers. Questa macchina viene regolata e azionata manualmente ma il ciclo di spacco è completamente automatico.

Lavorando sempre sulla rifinitura dei bordi e l’effetto bombato di sassi da muro precedentemente splittati, la Pitching One è la versione completamente automatica sia nella movimentazione che nella lavorazione. È un piccolo impianto automatico composto da 4 teste rotanti, due con movimento verticale e due con movimento orizzontale, ideale per chi ha esigenza di grande e costante produttività.

La Beaver è una macchina automatica che sbuccia i lati di piastre, copertine o scalini regalando loro sempre un effetto rustico, una volta posati.

Anche per oggi siamo arrivati alla fine di questo capitolo riguardante le macchine per donare delle particolari rifiniture alle piastre o ai blocchi di pietra e cemento. Se desideri avere maggiori informazioni, contattaci tramite la nostra pagina contatti o direttamente su Facebook, un Team di esperti saprà soddisfare ogni tua esigenza, dubbio o curiosità.

 

New Call-to-action