<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=531825067514996&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
  • pavimentazioni-pietra

MEC'S BLOG

Vector Smart Object111.png

Pavimentazioni in pietra: eleganza e funzionalità con MEC

Mar 18, 2020 11:20:51 AM

Le pavimentazioni in pietra sono un’ottima scelta per dare un tocco in più agli ambienti esterni e, non a caso, sono numerosi coloro che arredano i propri giardini, vialetti, verande e molti altri spazi con questo tipo di pavimentazione. Si tratta di una soluzione elegante e moderna ma, allo stesso tempo, in perfetta armonia con la natura: la pietra riesce perfettamente a inserirsi in qualsiasi tipo di ambiente esterno riuscendo a offrire bellezza e funzionalità. Per offrire pavimentazioni in pietra lavorata a regola d’arte, MEC ha progettato e sviluppato numerosi impianti per la lavorazione della pietra, capaci di accontentare qualsiasi richiesta e offrire il giusto prodotto finito per ogni ambiente. Infatti, le pavimentazioni in pietra non sono tutte uguali e ognuna richiede delle soluzioni specifiche. In questo articolo, MEC offre alcune informazioni utili sull’argomento e sulle proprie macchine, per una scelta consapevole e senza intoppi.

Perché optare per pavimentazioni in pietra?

Le pavimentazioni in pietra sanno arricchire gli ambienti esterni, dal momento che riescono facilmente a sposarsi bene con i paesaggi circostanti e, in un certo senso, a fare da tramite tra naturale e artificiale. Come materiale, la pietra porta con sé notevoli vantaggi, dovuti in primis alla sua durabilità nel tempo e alla resistenza alle intemperie. Ma non solo: si tratta anche di un materiale versatile ed ecologico, che può essere utilizzato per le più svariate applicazioni.

Grazie alla molteplicità di tipologie di pietra e alle innumerevoli lavorazioni che possono essere fatte su di esse, è possibile creare dei veri e propri capolavori che renderanno gli esterni curati e sofisticati. Si può optare per un taglio piuttosto che un altro, scegliendo quindi lastroni o sanpietrini, acciottolato o particolari abbinamenti capaci di formare degli originali e meravigliosi mosaici. Nella scelta è fondamentale tenere in considerazione la destinazione d’uso: un giardino richiederà pietra e tagli diversi rispetto a una strada, così come un percorso pedonale avrà esigenze differenti rispetto alla pavimentazione per un bordo piscina e così via. Per ogni luogo, dunque, si dovrà andare a individuare il materiale che meglio si adatta al contesto e alle condizioni climatiche del luogo.

Come scegliere correttamente?

Per avere pavimentazioni in pietra che davvero riescano ad arricchire gli ambienti e ad assicurare non solo un plus dal punto di vista estetico ma anche da quello dell’utilità, è sicuramente necessario – in prima istanza – comprendere quale tipo di pietra fa più al caso proprio. La scelta del tipo di pietra per esterni deve tener conto di variabili diverse rispetto a quelle da considerarsi per gli interni, che possono essere valutate soprattutto in base a criteri funzionali, oltre che estetici. È indispensabile che le pietre per esterni si adattino alle esigenze del luogo nel quale vengono inserite (perciò zone più calde richiederanno determinate pietre, zone piovose o gelide ne richiederanno altre, ecc).

Qualche esempio? Le pavimentazioni in pietra naturale si adattano bene ai contesti rustici, per pavimentare terrazzi, balconi, aree di giardino e altro; il pavage in granito, invece, è particolarmente indicato per i percorsi pedonali. C’è anche da dire che non esiste solo la pietra per le pavimentazioni esterne: si possono avere anche masselli di calcestruzzo vibrocompresso, con faccia splitface.

Ad ogni modo, generalmente tutte le pavimentazioni in pietra devono garantire specifiche caratteristiche come l’impermeabilità, la capacità di resistere ai carichi e quindi allo scorrimento di autoveicoli e di mezzi pesanti, un’adeguata antiscivolosità e resistenza al gelo (di fondamentale importanza specie nelle aree pubbliche, per la sicurezza dei pedoni) e una bassa propensione alla formazione di muffe e macchie. Ugualmente importanti sono la resistenza all’usura, agli agenti atmosferici e agli sbalzi di temperatura e il coefficiente d’attrito, attributi da non dimenticare per le pavimentazioni in pietra esterne; inoltre, si deve assicurare la facilità di manutenzione, imprescindibile soprattutto nei centri urbani.

Conclusione

Per tutte queste esigenze e per ottenere qualsiasi taglio e lavorazione per pavimentazioni in pietra, MEC offre la propria tecnologia all’avanguardia. I macchinari MEC possiedono la qualità del Made in Italy unita all’efficienza e alla funzionalità data da una lunga esperienza nel settore: si passa da semplici macchine manuali di tipo aperto – su cui l’operatore può ottenere cubetti, cordoli e binderi in modo versatile e prevalentemente da pietre informi – a linee automatiche con elevata capacità produttiva e ancora a macchine di tipo chiuso adatte alla produzione di piastre e scalini. C’è di più: grazie alle linee di frantumazione con frantoi a mascelle STARK, MEC può includere nelle pavimentazioni in pietra anche la graniglia da giardino, per un’offerta ancor più completa che possa soddisfare innumerevoli richieste.

Per scoprire in prima persona tutte le soluzioni MEC e toccare con mano la loro efficienza e qualità, non esitare a contattarci: il team MEC è a disposizione per qualsiasi domanda e informazione e per guidarti nella scelta della migliore soluzione per te.

New Call-to-action